Il cane salute


E. coli infezione nei cani

Colibacillosi nei cani

Colibacillosi è una malattia causata dal batterio Escherichia coli, comunemente noto come E. coli, che si trova normalmente negli intestini più bassi della maggior parte dei mammiferi a sangue caldo, cani compresi. Normalmente, la presenza di E. coli è benigno, e anche benefico, ma in alcuni casi può causare una condizione patologica, soprattutto nei cuccioli appena nati.

E. coli infezione è più frequente nei cuccioli nelle prime settimane di vita. Nel primo giorno dopo il parto, femmine producono un latte acquoso che è ricco di anticorpi. Questo latte, chiamato colostro, gioca un ruolo fondamentale nella protezione del sistema immunitario non sviluppato un cucciolo neonato contro le infezioni varie, come esso riveste il tratto intestinale, proteggere il cucciolo dalla maggior parte delle infezioni. In assenza di tali anticorpi, i cuccioli sono più vulnerabili a una serie di infezioni, E anche. coli infezione.

Se la cagna incinta è infetto da E. coli, i batteri possono invadere apporto di sangue di un cucciolo mentre è ancora in utero, durante il parto, o il cucciolo in grado di acquisire l'infezione da alimentazione da ghiandole mammarie infiammate di sua madre.

Colibacillosi spesso porta a una condizione chiamata setticemia, o avvelenamento del sangue, significa che ci è una presenza pericolosamente alto di batteri nel sangue. Anche se principalmente una malattia dei cani giovani, può colpire anche i cani anziani. E. coli infezione, quando combinato con altri agenti infettivi, aumenta anche la gravità dell'infezione parvovirus nei cani.

Sintomi e tipi di

Colibacillosi è improvviso (acuto) in natura e può causare i seguenti sintomi in un cucciolo affetto:

Depressione
Disidratazione
Inappetenza
Vomito
Frequenza cardiaca rapida
Debolezza
Letargo
Diarrea acquosa
Pelle fredda (a causa della bassa temperatura corporea)
Bluastra membrane mucose colorate (cioè, gengive, narici, labbra, orecchie, ano) causa di ossigeno inadeguato nei globuli rossi

Cause

Colibacillosi è in ultima analisi, a causa di un E. coli infezione. Tuttavia, fattori di rischio per questo tipo di infezione sono cattive condizioni di salute e lo stato nutrizionale della cagna gravida, mancanza di colostro (primo latte) per il cucciolo, parto ambiente impuro, parto difficile o prolungato, strutture affollate, concomitante infezione / malattia, infiammazione delle ghiandole mammarie della cagna infermieristica, e il posizionamento di un catetere endovenoso.

Diagnosi

A causa della insorgenza acuta di questa malattia, anomalie pochi può osservare in fase di test del sangue. Per vedere se E. coli, o altri agenti infettivi sono presenti nel sangue del cane, il veterinario prenderà sangue, urina, e, se possibile,, campioni di feci per la cultura.

Trattamento

Come colibacillosi è una condizione acuta, cuccioli più colpiti devono essere ricoverato in ospedale per un trattamento di emergenza. Assistenza infermieristica È necessaria una buona, con fluidi bilanciati amministrato da iniezione per ripristinare i fluidi corporei. Per il trattamento di diarrea, una soluzione di glucosio sarà amministrato per via orale. Gli antibiotici possono essere prescritti inizialmente sulla base dei sintomi osservati, e possono essere variate, se necessario, secondo i risultati della coltura batterica e test di sensibilità di E. coli.

Sfortunatamente, a causa del sistema immunitario non sviluppato un cucciolo neonato, trattamento spesso non è successo e il neonato può soccombere alla morte rapidamente. Pertanto, un tempestivo trattamento e terapia di supporto è essenziale per salvare la vita del cucciolo.

Prevenzione

Per impedire E. coli infezione, assicuratevi che il vostro allevamento, incinta, cagna o di cura è in buona salute e lo stato nutrizionale. L'ambiente di parto dovrebbe essere tenuti puliti e disinfettati, e biancheria da letto deve essere sostituito spesso dopo la nascita (le lenzuola che sono stati utilizzati per il parto deve essere eliminata in modo igienico, come nella maggior parte degli stati sono considerati rifiuti pericolosi).

La protezione più importante per prevenire e. coli infezione nei cuccioli è quello di consentire loro un accesso completo al colostro della madre (il primo latte dopo la nascita). Inoltre, si deve sempre lavarsi le mani e cambiare gli abiti esterni e le scarpe prima di trattare con i cuccioli appena nati in omaggio al loro sviluppo del sistema immunitario. Questa è una regola generale, ma è particolarmente importante dopo aver toccato altri cani o animali.